UDAI - I nostri viaggi in Israele


4-11 aprile 2019  ( Scarica la brochure originale )

NOTA BENE: I PARTECIPANTI POTRANNO PARTIRE CON I VOLI CHE  RITERRANNO  PIU’  ADATTI
Giovedì 4 aprile
Appuntamento all’aereoporto Ben Gurion (sala arrivi) intorno alle ore 18:00 al bar Kakao con Angela Polacco, la nostra guida.
Consigliamo l’acquisto del biglietto al più presto per avere il prezzo più conveniente. Chi decidesse di arrivare in un orario diverso da quello indicato contatti la segreteria, ogni soluzione è possibile.
Trasferimento in bus privato a Gerusalemme.
L’appuntamento con chi è arrivato in anticipo è all’hotel Prima Royale (Mendele street 3).
L’hotel è in pieno centro, chi arriva prima può fare un piccolo tour.
Check-in all’hotel Prima Royale. Cena in hotel.
Conferenza introduttiva dell’ambasciatore Zvi Mazel in ebraico, traduzione simultanea in
italiano. Pernottamento in hotel.

Venerdì 5 aprile
Prima colazione in hotel.
Visita del Memoriale della Shoah “ Yad Vas hem” .
Monte Herzl: il cimitero militare in cui sono sepolti i fondatori dello Stato.
Maalit hazman: l’ascensore del tempo: uno spettacolo che ripercorre la storia di Gerusalemme, con introduzione storico-archeologica alla città.
I quartieri fuori le mura: Mamilla, Montefiore, la vecchia stazione turca e la colonia tedesca.
Cena di Shabbat ospiti presso famiglie di origine italiana.
Pernottamento in hotel.
 
Sabato 6 aprile
Prima colazione in hotel.
Visita del Museo d'Israele, tra i musei più famosi del mondo, dove sono conservati i Rotoli del Mar Morto.
Tempo libero a disposizione nel suk (mercato) arabo della città vecchia. 
Facoltativo su richiesta: visita a Betlemme per un tour guidatodella Basilica della Natività.
Cena in hotel.
In serata, spettacolo di suoni e luci sulla millenaria storia di Gerusalemme all'interno della Torre di David. Pernottamento in hotel.

Domenica 7 aprile
Prima colazione in hotel.
Visita del Monte Scopus e del Monte degli Ulivi.
La Knesset: il Parlamento d’Israele con gli arazzi e i mosaici di Marc Chagall.
Visita della città vecchia entro le mura di Solimano il Magnifico, con soste al Santo Sepolcro e al Kotel, ovvero il Muro Occidentale o del pianto.
Cena in hotel.     
Conferenza di Manfred Gerstenfeld, uno dei più importanti esperti al mondo di antisemitismo e anti-israelismo.
Pernottamento in hotel.
 
Lunedì 8 aprile
Prima colazione in hotel e check-out. Partenza per il deserto di Giudea.
Visita alla fortezza erodiana di Masada, ultimo baluardo della resistenza ebraica ai romani, caduta nel 73 d.C. e raccontata da Giuseppe Flavio nella “Guerra giudaica”.
Mar Morto: relax alla spa dell’hotel Prima Oasis e bagno galleggiando nelle acque più salate del mondo,423 metri sotto il livello del mare.
Cena e pernottamento in hotel.

Martedì 9 aprile
Prima colazione in hotel e check-out.
Tour lungo la valle del fiume Giordano.
Monte Bental sulle Alture del Golan al confine con Siria e Libano. Pranzo con vista sul Lago di Tiberiade (Kinneret).
Cena e pernottamento al kibbutz Nof Ginossar.

Mercoledì 10 aprile
Prima colazione in kibbutz e check-out.
Partenza per Tel Aviv.
Visita di Zichron Yaakov, fondata dal barone Rothschild, con la casa-museo della famiglia Aharonson sulla storia di “Nili” sotto il dominio ottomano.
Visita del Museo della Legione Ebraica e della Brigata Ebraica nel Moshav Avihail.
Arrivo a Tel Aviv, tour della città da Yafo (Giaffa) al Bauhaus (lo stile portato negli anni ‘20-’30 dagli architetti ebrei tedeschi), sosta alla piazza Dizengoff. Check-in e cena all’hotel BY14.
Conferenza di Massimo Lomonaco, corrispondente Ansa da Israele e autore del libro che racconta la storia di “Nili” (Mursia ed.), dal mandato britannico alla fondazione dello Stato.
Pernottamento in hotel.
 
Giovedì 11 aprile
Prima colazione in hotel e check-out. Visita del  Muse o d’arte moderna,tra i più importanti del mondo.
Tour di Sarona con il Museo storico, quartiere del periodo templare tedesco, polo di innovazione di start-up e hi-tech e centro economico e gastronomico della città con il suo mercato tipico.
Trasferimento in aereoporto e rientro in Italia.

Se a Gerusalemme, incontro con Fiamma Nirenstein in uno dei giorni del viaggio

Sistemazioni
Hotel (1/2 pensione)
Hotel  **** - Prima Royale – Prima Oasis – Kibbutz Ginossar – BY14

Quote di partecipazione
Camera doppia (per persona)    € 1610,00
Supplemento singola    “            €   790,00
Iscrizione con versamento caparra di 800 euro (subito dopo aver acquistato il biglietto
aereo). Inviare copia in segreteria
Saldo entro il 28 febbraio 2019
Coordinate Bancarie    Unicreditbanca Agenzia 7
Codice IBAN: IT67 M02008 01 007 000100903393
Rinuncia:Fino a trenta giorni prima della partenza:  50% dopo: 100%
Le quote potranno subire delle variazioni per eventuale cambio dollaro/euro e aumento tasse aeroportuali
Al momento dell’iscrizione comunicarlo con urgenza alla nostra segreteria
Attenzione! Il passaporto deve essere valido almeno fino al 30 ottobre 2019




10-17 Giugno 2019  ( Scarica la brochure originale )

NOTA BENE: I PARTECIPANTI POTRANNO PARTIRE CON I VOLI CHE  RITERRANNO  PIU’  ADATTI
Lunedì 10 giugno
Appuntamento all’aereoporto Ben Gurion (sala arrivi) per tutti, non importa con quale volo, intorno alle ore 18:00 al bar Kakao con Angela Polacco, la nostra guida. Consigliamo l’acquisto del biglietto al più presto per avere il prezzo più conveniente. Chi decidesse di arrivare in un orario diverso da quello indicato contatti la segreteria, ogni soluzione
è possibile. Trasferimento in bus privato a Gerusalemme.
L’appuntamento con chi arriva in anticipo o in ritardo è all’hotel Prima Kings (King George St. 60), le camere sono già prenotate a vostro nome.
Check-in all’hotel. Cena in hotel.
Conferenza introduttiva dell’ambasciatore Zvi Mazel in ebraico, traduzione simultanea in italiano
Pernottamento in hotel.  
 
Martedì 11 giugno
Prima colazione in hotel.
In mattinata, tempo libero/shopping a disposizione.
Ore 14:00 Conferenza del generale Yossi Kuperwasser, esperto di intelligence e sicurezza: tutti i segreti sulla difesa di Israele.
Passeggiata per conoscere i quartieri in cui hanno vissuto i personaggi che hanno fatto la storia di Israele: Kiriat Ben Gurion, Rehavia, Talbyie (Golda Meir, Yizhak Rabin ecc.) e le biografie di tutti raccontate da Angela Polacco.  
Sosta all’ex Lebbrosario Hansen, oggi Accademia d’arte, nel cuore del quartiere di Talbyie.
Cena in hotel.
Conferenza di Benjamin Weinthal: “Il coinvolgimento dell’Europa nel terrorismo islamico e la crescita dell’antisemitismo”.
Pernottamento in hotel.
 
Mercoledì 12 giugno
Prima colazione in hotel e check-out.
Conoscere il deserto: partenza verso il Negev occidentale.
Visita al parco nazionale di Bet Guvrin, con la città sotterranea utilizzata durante le rivolte contro i romani, e le grotte di Tel Mareshà, patrimonio Unesco.
Visita del kibbutz Yad Mordechai, al confine con la Striscia di Gaza, fondato nel 1945 in memoria di Mordechai Anielewicz, leader della rivolta del ghetto di Varsavia.
Incontro con alcuni soldati di Tzahal, l’esercito di difesa israeliano, che controllano il confine e con gli abitanti dei kibbutzim colpiti dai terroristi di Hamas.
Visita di Shvil HaSalat, il sentiero delle coltivazioni che hanno trasformato una regione desertica in un giardino, oggi obiettivo del terrorismo di Hamas, che provoca incendi con il lancio di aquiloni e palloni incendiari.
Cena, pernottamento e incontri nel kibbutz Gvulot.

Giovedì 13 giugno
Prima colazione in kibbutz.
Visita di Segev Shalom, città beduina del Negev occidentale in cui vive Amal Abu Alkam, donna coraggiosa che ha rivoluzionato la condizione femminile in seno alla comunità tribale beduina. La incontriamo nella sua tenda, conferenza sulla storia della minoranza beduina.
Partenza per il Negev centrale: il grande cratere meteoritico (Machtesh haGadol).
Arrivo a Ein Bokek sul Mar Morto.
Check-in in hotel Prima Oasis, relax in spiaggia e bagno nel Mar Morto.
Cena in hotel.
Passeggiata notturna al chiaro di luna sulla montagna di sale di Sodoma (Nahal Pratzim).
Pernottamento in hotel.
 
Venerdì 14 giugno
Prima colazione in hotel e check-out.
Partenza per Holon: Museo del Design disegnato da Ron Arad.
Tour della Tel Aviv alternativa: la colonia americana e il quartiere Florentin con i suoi murales.
Partecipazione al Gay Pride di Tel Aviv, il più famoso al mondo.
Incontro con il rabbino Roberto Arbib nella sua sinagoga, commento su Kabalat Shabat
(accoglienza del sabato e suo significato).
Cena e pernottamento in hotel Metropolitan.


Sabato 15 giugno
Prima colazione in hotel.
Visita nell’Autorità palestinese della città nuova di  Rawabi, vicino a Ramallah: un modello urbanistico di città moderna e ecocompatibile, un’immagine controcorrente di modernità nei territori palestinesi, che non viene mai descritta dai media. Rientro a Tel Aviv: relax in spiaggia e tempo libero (negozi aperti).
Cena e pernottamento in hotel. Night Life in Tel Aviv: dove andare per divertirsi.  


 
Domenica 16 giugno
Prima colazione in hotel.
Visita a Glilot al Meir Amit Center, centro specializzato per capire come Israele affronta il terrorismo.
Moshav Avihail: visita del museo delle brigate, dalla prima Legione Ebraica alla Brigata Ebraica (2a guerra mondiale).
Rientro a Tel Aviv: tour dei quartieri più interessanti e poco conosciuti della città.
Cena e pernottamento in hotel.
 
 
Lunedì 17 giugno
Prima colazione in hotel e check-out.
Visita dell’Innovation Start Up Center nel palazzo della Borsa di Tel Aviv.
Tour di Sarona e del suo Museo storico, quartiere del periodo templare tedesco, polo di innovazione di start-up e hi-tech e centro economico e gastronomico della città con il suo mercato tipico.  
Trasferimento in aereoporto e rientro in Italia.


Sistemazioni 
Hotel (1/2 pensione)
Hotel  **** - Prima Kings – kibbutz Gvulot – Prima Oasis – Metropolitan



Quote di partecipazione
Camera doppia (per persona)    € 1.640,00
Supplemento singola    “            €    770,00
Iscrizione con versamento caparra di 800 euro (subito dopo aver acquistato il biglietto aereo). Inviare copia in segreteria
Saldo entro il 28 aprile 2019
Coordinate Bancarie    Unicreditbanca Agenzia 7
Codice IBAN: IT67 M02008 01 007 000100903393
Rinuncia: Fino a trenta giorni prima della partenza:  50% dopo: 100%
Le quote potranno subire delle variazioni per eventuale cambio dollaro/euro e aumento tasse aeroportuali
Al momento dell’iscrizione comunicarlo con urgenza alla nostra segreteria
Attenzione! Il passaporto deve essere valido almeno fino al 30 dicembre 2019


NORME GENERALI PER TUTTI I VIAGGI
La nostra guida: Angela Polacco
 
I partecipanti al viaggio riceveranno una copia omaggio del libro di Ugo Volli “Israele: Diario di
un assedio” (comunicare indirizzo postale)

Organizzazione a cura di Associazione Italia Israele di Torino ass.israeltorino@gmail.com
Contatto urgente:
Angelo Pezzana – Italia 335-1801264
Angelo Pezzana – Israele +972.(0)52.5820983  

La quota comprende
Soggiorno in Hotel ****
Guida e assistenza per tutto il viaggio Angela Polacco Lazar Accompagnatore dall’Italia e assistenza in Israele Angelo Pezzana: contatti telefonici: Italia 335/1801264 – Israele +972(0)52.5820983
Biglietti d’ingresso per tutte le visite in programma
Pullman climatizzato e wi-fi durante tutto il viaggio


La quota non comprende
Tutto quanto non riportato sopra

Organizzazione a cura di
Associazione Italia Israele Torino  ass.israeltorino@gmail.com
tel. Maria Luisa 011/542288 (martedì 9-12 e 14-17, mercoledì e giovedì 9-12)




Mail: presidenza.udai@udai.eu  mail